SCUOLA
PER
TUTTI

Obiettivi - Progetto

L’ORIGINE DEL PROGETTO

L’intervento nasce dalla volontà dalla società INDENA, che da diversi anni importa la Centella asiatica dal Madagascar in collaborazione con la società PRO.NA.MA, di contribuire allo sviluppo socio-economico della regione Alaotra Mangoro (principale centro di raccolta della Centella).

Contesto

In seguito alla crisi socio-politica del 2009, in Madagascar il settore dell’educazione è peggiorato: le famiglie hanno difficoltà a mandare i loro figli a scuola e i principali indicatori dell’istruzione si sono abbassati. Tra le priorità del Governo figura la scolarizzazione dei bambini esclusi dal sistema educativo formale, tuttavia la mancanza di risorse finanziarie ne rendono difficile la realizzazione.

La raccolta della Centella costituisce una fonte di reddito essenziale per i cittadini che vivono di salariato agricolo. L’alimentazione delle famiglie resta sempre la priorità, mentre la scolarizzazione dei bambini viene trascurata. Gli sforzi dei dirigenti scolastici, degli insegnanti e delle autorità locali non sono sufficienti e il sostegno troppo limitato dello Stato non consente lo sviluppo dell’educazione nella Regione. I dirigenti scolastici e gli insegnanti lavorano in condizioni difficili e gli alunni in un ambiente poco accogliente.

Info Generali - Progetto

INFO GENERALI:

  • Paese: Madagascar
  • Località: regione Alaotra Mangoro (Distretti di Ambatondrazaka e Amparafaravola)
  • Durata: agosto 2015 - dicembre 2021
  • Settori di intervento: Istruzione
Obiettivi - Progetto

L’ORIGINE DEL PROGETTO

L’intervento nasce dalla volontà dalla società INDENA, che da diversi anni importa la Centella asiatica dal Madagascar in collaborazione con la società PRO.NA.MA, di contribuire allo sviluppo socio-economico della regione Alaotra Mangoro (principale centro di raccolta della Centella).

Il contesto

In seguito alla crisi socio-politica del 2009, in Madagascar il settore dell’educazione è peggiorato: le famiglie hanno difficoltà a mandare i loro figli a scuola e i principali indicatori dell’istruzione si sono abbassati. Tra le priorità del Governo figura la scolarizzazione dei bambini esclusi dal sistema educativo formale, tuttavia la mancanza di risorse finanziarie ne rendono difficile la realizzazione.

La raccolta della Centella costituisce una fonte di reddito essenziale per i cittadini che vivono di salariato agricolo. L’alimentazione delle famiglie resta sempre la priorità, mentre la scolarizzazione dei bambini viene trascurata. Gli sforzi dei dirigenti scolastici, degli insegnanti e delle autorità locali non sono sufficienti e il sostegno troppo limitato dello Stato non consente lo sviluppo dell’educazione nella Regione. I dirigenti scolastici e gli insegnanti lavorano in condizioni difficili e gli alunni in un ambiente poco accogliente.

Info Generali - Progetto

INFO GENERALI:

  • Paese: Madagascar
  • Località: regione Alaotra Mangoro (Distretti di Ambatondrazaka e Amparafaravola)
  • Durata: agosto 2015 - dicembre 2021
  • Settori di intervento: Istruzione
attivita-progetto-bianco

OBIETTIVO

L’obiettivo del progetto è di aumentare il tasso di scolarizzazione nella Regione Alaotra Mangoro.

“Scuola per tutti” nasce nel quadro di un’azione di responsabilità sociale d’impresa avviata da Indena a favore delle comunità da cui proviene la Centella asiatica importata in Italia. La prima fase triennale dell’intervento ha visto coinvolte 5 scuole primarie dei Distretti di Ambatondrazaka e Amparafaravola, visti i risultati ottenuti e i bisogni della regione l’intervento è stato prolungato per un altro triennio, ampliandolo a 5 altre scuole.

attivita-progetto-bianco

OBIETTIVO

L’obiettivo del progetto è di aumentare il tasso di scolarizzazione nella Regione Alaotra Mangoro.

“Scuola per tutti” nasce nel quadro di un’azione di responsabilità sociale d’impresa avviata da Indena a favore delle comunità da cui proviene la Centella asiatica importata in Italia. La prima fase triennale dell’intervento ha visto coinvolte 5 scuole primarie dei Distretti di Ambatondrazaka e Amparafaravola, visti i risultati ottenuti e i bisogni della regione l’intervento è stato prolungato per un altro triennio, ampliandolo a 5 altre scuole.

ATTIVITÀ

Le strategie d’intervento tengono conto degli seguenti aspetti:

  • Le attività portano un beneficio diretto e immediato ad allievi, famiglie insegnanti e scuole. In particolare permettono di ridurre le spese delle famiglie per l’istruzione dei figli, dotano gli insegnanti di materiali didattici più idonei e migliorano l’ambiente scolastico.
  • Le distribuzioni di materiale diventano l’occasione per stabilire una relazione con le scuole beneficiarie; il monitoraggio costante permetterà di verificare nel corso dell’anno la frequenza scolastica e di poter meglio identificare i problemi più frequenti nelle scuole.
  • Sostenibilità: le attività devono rispettare la partecipazione locale e le dinamiche delle comunità coinvolte. I funzionari dell’istruzione nella Regione (in particolare a livello distrettuale) saranno coinvolti nell’andamento delle attività.

Attività principali

1. Distribuzione dei kit scolastici
Gli alunni riceveranno le forniture necessarie per lo svolgimento dell’anno scolastico.
Vista l’attuale politica in vigore sull’educazione inclusiva, ogni alunno, senza eccezioni, riceverà il materiale.

2. Distribuzione dei kit per gli insegnanti
Gli insegnanti saranno dotati dei materiali per poter svolgere al meglio il proprio lavoro.

3. Materiale didattico
Per ovviare alla carenza, le scuole saranno dotate di materiale didattico.

4. Miglioramento delle strutture scolastiche
Nel primo triennio il progetto ha previsto il miglioramento degli ambienti scolastici (bagni, pozzi, adeguamenti strutturali, ecc…), nel triennio successivo sono invece previsti lavori per l’adduzione d’acqua (pozzi e pompe) alle scuole che ne sono sprovviste.

5. Formazione degli insegnanti
Saranno organizzati corsi di formazione (pedagogia, francese, ambiente, nutrizione e salute) per i 35 insegnanti con il supporto di pedagogisti esperti.

6. Comunicazione sociale
Siccome la radio è particolarmente ascoltata in Madagascar, verranno trasmessi messaggi radiofonici durante i periodi più critici, al fine di sensibilizzare i genitori sull’importanza della frequenza scolastica dei bambini.

7. Scuola dei genitori
Verrà realizzata per tutte le 10 scuole coinvolte, al fine di responsabilizzare i genitori sul loro ruolo nell’educazione dei figli.

FINANZIATORI

indena_logo

FOTO E VIDEO

icona-4_news_B

NEWS E TESTIMONIANZE

LA TRIBÙ DEI PIEDI SCALZI

Durante la mia ultima missione ad Ambatondrazaka, ho incontrato più di 1000 bambini in 5 scuole pubbliche primarie.

ALTRI PROGETTI ATTIVI NEL MONDO

PEDAKOS – Preschool Education Development Alliance for Kosovo

Paese: Kosovo

Lo scopo specifico del progetto è quello di accrescere la qualità dei servizi educativi offerti da scuole d’infanzia pubbliche, private e community-based, stimolando ad ogni livello il partenariato pubblico-privato.

EQUITE – Education de qualité pour l’inclusion et l’égalite

Paese: Madagascar

Il progetto intende migliorare le condizioni di vita delle famiglie più bisognose con bambini in età scolare, assicurando l’accesso ad una scuola di qualità, con particolare attenzione all’inclusione sociale e l’uguaglianza di genere e dando priorità alla resilienza delle famiglie monoparentali e alla scolarizzazione dei bambini.

PACE – Partnership for a new Approach to early Childhood Education

Paese: Palestina

Il Progetto PACE intende supportare il Ministero dell’Educazione e le istituzioni educative private palestinesi relativamente alla componente servizi educativi per la prima infanzia in Cisgiordania. L’obiettivo è quello di  accrescere la qualità, l’accessibilità e la sostenibilità del sistema dei servizi educativi della prima infanzia stimolando il partenariato pubblico-privato.

Les enfants citoyens

Paese: Madagascar

Il progetto intende garantire ai bambini di Manakara lo status di soggetti di diritto attraverso il rafforzamento della scuola primaria, della famiglia e della comunità nei quartieri più poveri della città.

Alleanza per lo Sviluppo e la Valorizzazione dell’Agricoltura familiare nel Nord Albania

Paese: Albania

L’obiettivo del Progetto è quello di promuovere lo sviluppo dell’agricoltura familiare valorizzando i saperi tradizionali, le produzioni tipiche, il ruolo della donna e la gestione sostenibile del territorio rurale nei Comuni di Fushe Arrez, Puka, Vau Dejes e Lezha.

Riqualificazione di Scuole Latine in aree a rischio della Palestina

Paese: Palestina

L’intervento vuole di accrescere la qualità dei servizi educativi prescolari messi a disposizione di famiglie e comunità locali da parte di 4 Scuole Latine ubicate in 4 aree a rischio della Cisgiordania, attraverso la formazione del personale, la riqualificazione degli ambienti scolastici e la partecipazione delle famiglie.

Fahaleovana

Paese: Madagascar

Il progetto Fahaleovana, che in lingua malgascia significa autosufficienza o indipendenza è volto a prevenire il cronicizzarsi dei disturbi mentali o neurologici e a migliorare le opportunità socio-economiche delle persone affette.

Sostegno alla Fondation Médical Ampasimanjeva (FMA)

Paese: Madagascar

RTM fornisce appoggio istituzionale e metodologico alla FMA per migliorare le condizioni di vita della popolazione e per assicurare la sostenibilità dell’ospedale.

Progetto pilota per la presa in carico della lebbra

Paese: Madagascar

Il progetto sperimenta una metodologia attiva per diminuire l’incidenza della lebbra attraverso la diagnosi precoce e la diminuzione della sua trasmissione. Inoltre migliora la qualità di vita e il grado di inclusione sociale, educativo e professionale dei malati. La metodologia adottata è su base comunitaria, in collaborazione con il sistema sanitario pubblico.