Kosovo, Volontariato

MATTEO E’ ARRIVATO IN KOSOVO

Matteo è arrivato a Pristina per lavorare sul progetto PEDAKOS!

MATTEO MANCINI

Mi chiamo Matteo Mancini e sono nato a Roma trenta anni fa da padre romano e madre greca. Sono convinto che l’essere stato esposto sin da piccolo a due culture diverse abbia largamente contribuito a definire la mia personalità e i miei interessi.
Dopo la maturità classica, infatti, ho studiato scienze politiche e relazioni internazionali specializzandomi successivamente in cooperazione allo sviluppo.
Ho così iniziato a lavorare alla programmazione e all’implementazione di progetti di sviluppo in differenti regioni del mondo collaborando con organismi di diversa natura. In Senegal, Gambia e Liberia ho avuto la possibilità di formulare e gestire progetti nel settore della formazione tecnica e professionale, nonché nella prevenzione della migrazione irregolare. In Giordania, invece, ho lavorato alla progettazione e realizzazione di differenti iniziative in risposta alla crisi siriana, che si è estesa al paese.

Per conto di RTM partirò per il Kosovo in qualità di capo progetto di PEDAKOS (Preschool Education Development Alliance for Kosovo), iniziativa che intende migliorare la qualità dei servizi educativi per la prima infanzia.
Considero questa partenza come una grande opportunità lavorativa e personale. Da una parte mi permetterà di approfondire tematiche alle quali sono molto interessato, come le politiche e le pratiche educative e dall’altra di conoscere meglio una regione, come quella balcanica, alla quale, date le mie origini, sono chiaramente molto legato.

Anche questa volta nella valigia non mancheranno la sciarpa della squadra del cuore, le scarpe da basket e qualche prodotto italiano per combattere i momenti di nostalgia, ma anche utili espedienti per socializzare.